L’uomo dagli occhi “quasi” azzurri.

0

Vi è mai capitato nella vita di vedere un essere umano con il colore degli occhi diverso?

Io avevo  una compagna di scuola con un occhio marrone e uno azzurro, originalissima: tanto originale che a parte lei non ho mai visto una cosa del genere, non fossi stato lontano, mi sarebbe capitato una seconda volta, ma ero davvero troppo lontano: ero al concerto di David Bowie.

Pare che anche lui, il Duca Bianco, abbia gli occhi di colore diverso, ma a differenza della mia compagna di classe, il signor David Bowie non sia nato così. all’età di 13 anni David Jones, un ragazzino che anni dopo sarebbe diventato famoso in tutto il mondo con il nome di David Bowie, frequentava la scuola di Bromley nel Kent, tranquilla cittadina a sud di Londra, tranquilla sì, ma non sempre: infatti se c’era da scazzottarsi per una compagna di classe, nessun problema a fare un po’ di casino, così fu: David Bowie se la vide con George Underwood, che avendo il pugno più veloce, colpì l’occhio sinistro di David.

La cosa ebbe risvolti ben più drammatici di una semplice zuffa tra ragazzini, infatti, il povero piccolo Duca corse l’altissimo rischio di perdere la vista: la pupilla di quell’occhio si allargò, e perse il suo colore azzurro originale e a causa del fattaccio si scurì e divenne di un colore non ben definibile, che tendeva al nocciola.

Circolarono moltissime leggende su questo fatto: qualcuno dice che gli arrivò nell’occhio un aereoplanino giocattolo, altri “parlano” di un compasso, ma la più credibile pare sia quella del pugno di George che successivamente divenne amico di Bowie anzi, uno dei suoi migliori amici e pare che abbia suonato in una delle prime band dello stesso Bowie.

E della ragazza?

Di lei non se ne sa più nulla…

About Author